Dicono di noi

23

Maggio
2012

FARE LUCE SULLE STRAGI: IL 23 MAGGIO 2012, 1000 FIAMMELLE A CALTANISSETTA

23 maggio 2012: a Caltanissetta prosegue la commemorazione operosa per il ventennale delle stragi Falcone e Borsellino e dei loro agenti di scorta e con la mente e il cuore a tutte le altre vittime della mafia, già avviata il 19 gennaio quando abbiamo lanciato l'iniziativa affinchè Falcone e Borsellino siano ricordati da vivi e la realtà giudiziaria possa essere, oggi, acclarata "Con gli occhi di Paolo" e ciò che videro in quei 57 giorni che lo separarono dalla strage del 23 maggio 1992.
Un’iniziativa promossa dall’ANM di Caltanissetta con una lettera indirizzata ai “cittadini che non intendono solo commemorare” che ha ricevuto nel giro di pochissimo tempo l’adesione cittadini, associazioni, enti e istituzioni anche al di fuori del territorio nisseno a monito della grande luce che si può fare con il contributo, anche minimo, di tutti.
Leggi tutti gli aggiornamenti del programma e la lettera di G. Tona, presidente Anm Caltanissetta

 

PROGRAMMA
Il 22 maggio alle ore 18,00 presso lo Stadio “Tomaselli” di Pian del Lago partita di calcio tra magistrati e avvocati nisseni e forze dell’ordine. In campo due giocatori d’eccezione: il dott. Manfredi Borsellino che giocherà con i magistrati e gli avvocati e nell’altra formazione il Prefetto di Caltanissetta Carmine Valente che giocherà con i rappresentanti delle forze dell’ordine.

Il 23 maggio al Palazzo di Giustizia di Caltanissetta:
Alle 17.58 (orario in cui esplosero le bombe di Capaci vent’anni prima) inaugurazione del Progetto culturale per la giustizia: inaugurazione mostra fotografica a cura di Santo Eduardo Di Miceli con la collaborazione di Silvio Zaami dal titolo “Da Capaci alla nuova resistenza”: un ideale percorso dalle immagini di degrado della Sicilia a quelle della speranza fatta dall’opera di uomini impegnati affinché qualcosa cambi.
Alle 18,15, sempre all’interno del Palazzo di Giustizia nell’aula magna presentazione del libro “Io ricordo” (a cura di Giada li Calzi, Ruggero Gabbai e Arianna Paris e con la prefazione di Ferruccio De Bortoli, ed. Lupetti), della Fondazione Progetto Legalità onlus in memoria di Paolo Borsellino e di tutte le altre vittime della mafia che contiene le storie dei familiari delle vittime delle mafie, raccontate dagli stessi protagonisti.
Alcuni di loro saranno presenti e offriranno la loro testimonianza dal vivo: Sonia Alfano (oggi Presidente della Commissione Antimafia del Parlamento Europeo), Giovanni Busetta, Chiara Frazzetto, Camilla Giaccone, Robertà Iannì.
Alle 20,00  fuori dal Palazzo di Giustizia i cittadini si ritroveranno “per fare luce” e per stare uniti, per ricordare e per impegnarsi per fare ognuno ciò che è nelle sue possibilità per un territorio senza mafia e senza illegalità, unica condizione per un futuro migliore.
A questi eventi parteciperanno il presidente della Corte di Appello Salvatore Cardinale, il Procuratore Generale presso la Corte di Appello di Caltanissetta Roberto Scarpinato, il Procuratore Sergio Lari, il Presidente del Tribunale Claudio Dall’Acqua, il Procuratore aggiunto Domenico Gozzo, il Presidente del Consiglio dell’Ordine degli avvocati Giuseppe Iacona, il Presidente dell’ANM di Caltanissetta Giovanbattista Tona.

Alla manifestazione hanno aderito diversi artisti nisseni che si esibiranno in ricordo delle vittime della mafia: tra questi la compagnia teatrale di Aldo Rapè e la danzatrice Mara Rubino.
La manifestazione verrà presentata nel corso di una conferenza stampa che si svolgerà lunedì 21 maggio 2012, alle ore 11,00 presso la sala riunioni della Procura della Repubblica di Caltanissetta
 

Organizzatori

ANM Caltanissetta

Dott. Giovanbattista Tona (Presidente)

Dott.ssa Alessandra Bonaventura Giunta (Segretario)

 

Per ulteriori informazioni:
sull’iniziativa: www.dacapaciallanuovaresistenza.it
sul volume “Io ricordo”: www.progettolegalita.it
 
per la conferenza stampa: Dott. Franco Sclafani - Tel 0934.71780 – fax 0934.71233 formazione.ca.caltanissetta@giustizia.it
Ufficio dei referenti per la formazione decentrata dei magistrati di Caltanissetta

Luogo

Caltanissetta, Palazzo di Giustizia